disabili_e_lavoro

Bonus per le assunzioni di disabili in convenzione

Premiati i datori  di lavoro che hanno stipulato convenzioni per l’assunzione di lavoratori disabili, lo annuncia il Ministero del lavoro con  il Decreto Direttoriale 155/2014.

Il bonus è rivolto ai  datori di lavoro i quali, al fine di favorire l’inserimento lavorativo dei disabili, abbiano avviato convenzioni di cui all’articolo 11 della legge 68 aventi ad oggetto la determinazione di un programma mirante all’occupazione.

I bonus, che saranno erogati dai servizi Provinciali competenti,  sono attribuiti alle assunzioni a tempo indeterminato stipulate nei 12 mesi precedenti all’emanazione del decreto di riparto e variano a seconda della riduzione della capacità lavorativa del soggetto disabile assunto:

  • Non superiore al 60% del costo salariale per ogni lavoratore disabile che abbia una riduzione della capacità lavorativa superiore al 79%;
  • Non superiore al 25% del costo salariale in caso di riduzione della capacità lavorativa compresa tra il 67% e il 79 per cento.
  • In ogni caso, l’ammontare lordo del contributo all’assunzione va calcolato sul totale del costo salariale annuo da corrispondere al lavoratore.

Sono ammessi al beneficio anche i datori di lavoro che hanno attivato convenzioni pur non essendo  obbligati  alle assunzioni di cui la legge 68/99.